I MEDIA E LA MANIPOLAZIONE

Sta sera tutti i tiggì lanciano come primo titolo lo stupro di una finlandese ad opera di un bengalese con permesso di soggiorno umanitario. Lo stupro è di venerdì, ma la notizia la danno oggi. Perchè la danno oggi? Non dico la mia opinione. Chi è di sinistra dirà che è per bilanciare con il fatto dei carabinieri, altri diranno che è stata tenuta nascosta per lasciare per altri tre giorni la gente a parlare dei carabinieri e evitare di porre l’attenzione sugli immigrati. Ma non è neanche quello il punto. Il punto è la brutale manipolazione che i media fanno delle notizie. In Italia ci sono 3500 stupri all’anno (più o meno), di cui il 40% compiuto da stranieri e il 60% da cittadini (che non necessariamente singnifica italiani di origine). Quindi circa 10 al giorno. Perchè i media ogni tanto tirano fuori uno stupro e tacciono tutti gli altri? Qualcuno ipotizzerà che parlino dei più efferati, ma non è così. Quanto era più violento e aberrante quello compiuto a Trieste un mese fa (tre richiedenti asilo che stuprano una 12 enne) rispetto alla vicenda del bengalese e della finlandese? Invece sul fatto di Trieste nemmeno un rigo o un titolo, nè nei tiggì nè nella stampa nazionale. E fuori dalla regione Friuli del fatto non si è parlato. Per questo i primi titoli. E sui social si parlerà del fatto di oggi (anche se è di venerdì). Il potere mediatico è ancora tutto in mano ai media tradizionali che decidono in base a logiche politiche che notizie dare e quali no. Quando far diventare rilevante una cosa e quando no. La manipolazione vera, le fake news vere sono i non detti dei media nazionali, non le piccole bufale dei sitini da quattro lire.
Ps
Ma perchè un bengalese ha permessi di soggiorno per motivi umanitari quando in Bangaladesh non c’è nessuna guerra? ( Eh ovviamente, quando leggo “valutati i motivi economici” mi metto le mani nei capelli. Perchè un permesso per motivi economici potrebbe essere dato almento a 3/4 miliardi di persone al mondo..) Il nuovo governo dovrà fare una bella cernita di tutti i permessi di soggiorno e di tutte le cittadinanze date sotto i governi del PD e revocare tutte quelle non conformi ai principi della legge. Altro che Ius Soli.

Annunci

7 pensieri su “I MEDIA E LA MANIPOLAZIONE

  1. persino UE ha dichiarato che solo il 7/8 % dei finti prufughi ha diritto d’asilo: GLI ALTRI SONO PARASSITI o meglio “migranti economici” come li definisce il demente popolo sinistro che nella sua immane imbecillità non si rende conto (in quano capre ignoranti) d’aver aperto una voragine senza fondo violando sia tutte le leggi vigenti in materia che il buonsenso !
    franco

  2. Filippo

    Tanto ormai è una moda. Guai a dire che è “immigrato”. Che scappava dalla famosa guerra in Bangaladesh a spese nostre.

  3. Il bengalese che ha stuprato la turista a Roma aveva il visto “per motivi umanitari”.
    Come Butungu = stupratori umanitari…diamo i visti umanitari per stuprare le donne..
    Claudia

  4. aggiungo che a fronte del degrado morale in atto e delle continue violenze che vengono a galla NESSUNA GALLINA FEMMINISTA si fa viva con urli lai e pianti….. i galli abusivi lo proibiscono, TUTTO VA BENE, TUTTO E’ PERFETTO ! A queste lobotomizzate chiedo: meglio l’attuale situazione che il berlusca che pagava di tasca sua donnine consenzienti che diventavano in tal modo ricche ???? Allora tutte in piazza le DeM ….vi rendete conto di quanto siete fasulle ?

  5. Ovviamente madame Sboldrinova tacerà anche si questo! E l’immigrato di turno non potrà essere espulso perché richiedente asilo! Ma quanto li mandiamo a casa sté zecche rosse di m….?

  6. Che schifo.
    E’ una vera e propria dittatura. Come il fatto che vengono dette solo ed esclusivamente brutte notizie.
    Chiaramente questo perchè rende più facile tenere sotto controllo il popolo. Una persona triste non avrà più la forza di ribellarsi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...