Gira un tornado di idiozia collettiva

Davvero strana la cosa……quando alla Casa Bianca c’era il diversamente bianco e intelligente compagno Barak Obama, il nostro Cristoforo Colombo era considerato il grande navigatore che aveva scoperto l’America ed ogni anno il Columbus Day veniva celebrato in tutto il Paese con orgoglio e parate sfarzose in vero stile americano.
Ma ora c’è l’amministrazione Trump e così la sinistra progressista e liberal degli USA, la peggiore quindi, si accorge dopo oltre cinque secoli che Colombo sarebbe stato un genocida sterminatore di popoli paragonabile ad un qualsiasi Pol Pot o ad un famigerato Hitler.
Ma pensa un pó!…se a distanza di così tanto tempo dal 1492 si vanno a rivangare queste cose c’è da immaginarsi per quanto ancora ce li dovranno sminuzzare a noi italiani con la resistenza e l’infame epopea partigiana che in fondo risalgono “solo” a 70 anni or sono.
Con questo nessuno può negare che il grande eccidio della popolazione autoctona nativa dell’America si sia davvero consumato nel modo violento e truce che anche la conquista del West ci ha ricordato, tuttavia fa sorridere che quelli che si indignano per eventi di secoli addietro siano gli stessi che oggi sostengono l’immigrazione illimitata e senza regole che – se fosse per loro – porterebbe all’africanizzazione ed all’islamizzazione dell’Occidente con relativa sostituzione etnica delle popolazioni bianche.
In parole povere, il genocidio degli indiani è imperdonabile e non doveva essere permesso e mi sta bene, il genocidio degli europei invece è permesso e DEVE essere assolutamente fatto.
Come dire due pesi e due misure……ma in fondo è sempre la consueta e conosciuta ipocrisia del pensiero di sinistra che non aggiunge niente di nuovo alla sua schifosa e deleteria tradizione.
Un pò come il mio vaffanculo no?
Consueto e conosciuto, un evergreen che non stanca mai.

Rossella C.

Hanno preso esempio dall’ isis che distrugge le antiche vestigia?????
E come ha detto Trump, L’amatissimo George Washington e Thomas Jefferson, padri fondatori, erano mega “slave owners”, proprietari di schiavi, cosa vogliamo abbattere anche tutto quello che riguarda loro? Distruggiamo pure Mount Rushmore National Memorial!! I Globalisti Liberali sono malati di mente . Vogliono distruggere la memoria e riscrivere la storia a loro piacimento. Vogliono distruggere le culture anche attraverso la demolizione dei confini e la mass migration. (Con questa logica dovremmo disintegrare Aushwitz anziché tenerlo lí “per non dimenticare”)! Le statue e i monumenti ricordano anche i nostri caduti in guerra… allora perché non demolirli, visto che sono simboli di guerra??? Tutti questi pazzi improvvisamente svegliatosi anti-statue, sono cerebrolesi disattati e persone corrotte da Soros e co.

Annunci

Un pensiero su “Gira un tornado di idiozia collettiva

  1. Infatti noi saremo i prossimi a finire nelle riserve! A me fanno ridere i sinistrosi che si permettono di difendere gli Indiani,il popolo più nazionalista e anti comunista che abbia mai conosciuto,e poi siano pro invasione per far fare la stessa fine a noi. Questo dimostra la loro ignoranza e totale mancanza di cultura. Per me i ricordi degli invasori come Colombo vanno distrutti,ma bisogna anche ridare vita,diritti e terre rubate ai Nativi,altrimenti sono solo chiacchiere!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...