maledetti schifosi bastardi:

Stupro di Rimini: scovato il branco di bestie. Sono pregiudicati africani, magrebini. L’identikit dei quattro ragazzi, “drogati e ubriachi”, che la scorsa notte hanno aggredito una coppia di turisti polacchi di 26 anni in spiaggia a Rimini, stuprando la donna davanti al compagno, è stata tracciata.

Il branco ha proseguito la notte di violenza rapinando e abusando di una transessuale peruviana. I poliziotti della Questura di Rimini, guidata dal questore Maurizio Improta, stanno dando la caccia a quattro ragazzi. La sensazione degli investigatori è che gli aggressori, responsabili di simili brutalità, fossero in preda a droga e alcol.

La ragazza è sotto choc, mentre il giovane è vigile. Gli esperti della sezione reati contro la persona della squadra mobile potranno presto parlarci ancora per avere altri dettagli utili a risalire ai responsabili. La coppia era in viaggio in Italia insieme ad un gruppo e alloggiava in un albergo non molto lontano dalla spiaggia, dove è avvenuta la violenza.

Sul luogo della violenza la polizia scientifica ha già sequestrato del materiale da sottoporre ad esami, mentre sono al vaglio anche i filmati delle telecamere di videosorveglianza cittadina.

Di “terribile episodio” che “ci sconvolge per la sua brutalità e bestialità” parla il Comune di Rimini in una nota, commentando la brutale aggressione.

il giornale

 

 

NON LORO CHE NON SONO UMANI…..

GLI SCHIFOSI DELL’ACCOGLIENZA A TUTTI I COSTI E DELLA GIUSTIZIA DEL CAZZO !!

 

Annunci

2 pensieri su “maledetti schifosi bastardi:

  1. Filippo

    Era un branco integrato ….droga ed alcol …sapevano muoversi in spiaggia e sapevano quali erano i rischi che correvano …conoscono le leggi italiane …sanno che la ragazza quella sera non portava i jeans quindi era violentabile ….Italia di …

  2. Ma la polacca violentata che ha detto che erano bestie non verrà denunciata ora? Bestie non è in linea col pensiero della Boldrini .
    Claudia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...