IL RE DEI CAZZARI:

“Il punto però è che dobbiamo avere uno sguardo d’insieme uscendo dalla logica buonista e terzomondista per cui noi abbiamo il dovere di accogliere tutti quelli che stanno peggio di noi. Se qualcuno rischia di affogare in mare, è ovvio che noi abbiamo il dovere di salvarlo. Cominciando, nel contempo, a bloccare lo squallido business delle partenze e il racket che gestisce il flusso dei disperati che si accalcano su un gommone nelle notti libiche alla volta dell’Europa. Ma non possiamo accoglierli tutti noi. E aver accettato i due regolamenti di Dublino, come hanno fatto gli esecutivi italiani del 2003 e del 2013, è stato un errore clamoroso.

Vorrei che ci liberassimo da una sorta di senso di colpa. Noi non abbiamo il dovere morale di accogliere in Italia tutte le persone che stanno peggio. Se ciò avvenisse sarebbe un disastro etico, politico, sociale e alla fine anche economico. Noi non abbiamo il dovere morale di accoglierli, ripetiamocelo. Ma abbiamo il dovere morale di aiutarli. E di aiutarli davvero a casa loro”

HA SCRITTO UN LIBRO (!!!!) IL CAZZARO NEL QUALE DICE QUANTO SOPRA.

DALLE SUE PAROLE S’EVINCE CHE NON E’ SANO DI MENTE ESSENDO LAPALISSIANA LA DICOTOMIA TRA PENSIERO ED AZIONE…..

IBERNATELO !!! 

 

1499438886001.jpg--immigrati__renzi_sul_suo_libro___non_dobbiamo_accogliere_tutti__aiutiamoli_a_casa_loro_

Annunci

2 pensieri su “IL RE DEI CAZZARI:

  1. Fino a ieri ti davano del razzista se ti opponevi all’immigrazione clandestina ed oggi scrivono “aiutiamoli a casa loro”.
    Dimostrano per l’ennesima volta quanto siano: bugiardi; ipocriti; incoerenti; inutili.
    Claudia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...