VIVA LA SOCIETA’ MULTICULTURALE

Roma. Ieri, davanti ad un importante sito turistico con frotte di turisti (ed una coppia che si faceva le foto ricordo indossando ancora gli abiti da sposi), assieme alla nostra cultura storica viene offerta anche la nostra nuova cultura. La signora Boldrini sarà soddisfatta? Oltre alla multa per essere nudo qui ci sono altre sanzioni: mi piacerebbe assistere alla grassa risata che questa “risorsa” si farà in faccia a chi gli notificherà la multa.

Ah, questa sì che è la società multiculturale che amo! Volevate fare uno scambio culturale? Eccolo qua: nella savana, quando c’è uno specchio d’acqua, ci si tuffa così per rinfrescarsi!
Ora, PRETENDO gli ippopotami e le gazzelle…

Annunci

Ormai quotidianamente i protagonisti in negativo sono i criminali mischiati ai migranti, che non scappano dalle tanto abusate “guerre e carestie”, della sinistra italiana, ma dalle patrie galere, dove al posto di giudici clementi (e progressisti) come quelli italiani trovano carcerieri che buttano la chiave!!!!!
ilgiornale

Evirazione meccanica.

Sono stati superati tutti i limiti.
E non da adesso.
La presidenta è a conoscenza di quest’azione indegna…e che ne pensa di queste risorse… può fare un commento sul fatto è farcelo sapere?

bergoglio

GIOIA DEL COLLE – Non era la prima volta, da quel che si è appreso, che il giovane si offriva di accompagnarla a casa per portarle le buste della spesa. Lui è un cittadino nigeriano di 26 anni, attualmente ospite del Centro richiedenti asilo di Bari Palese. Lei è una donna di 76 anni.

La vicenda è riportata da lagazzettadelmezzogiorno.it

Dinanzi al solito supermercato, a Gioia, dove il giovane sosta in cerca di qualche spicciolo, lui le avrebbe sorriso prendendo dalle mani dell’anziana le buste della spesa. Insieme avrebbero raggiunto l’abitazione della signora, non molto distante dal dismesso ospedale «Paradiso». Qui il nigeriano avrebbe aggredito la donna, l’avrebbe picchiata selvaggiamente quindi stuprata.

La vittima sarebbe riuscita successivamente a chiamare uno dei figli per ricevere aiuto. Ed è attualmente ricoverata nel reparto di Ostetricia e Ginecologia dell’ospedale «Miulli» di Acquaviva dove sarebbe arrivata in stato di choc e in condizioni serie a causa delle lesioni riportate. I carabinieri, che hanno raccolto la denuncia dell’anziana, ritengono di aver individuato l’aggressore: un cittadino nigeriano è stato arrestato.

PER NON DISCRIMINARE LE #RISORSE
Se  applicassimo le “loro ” pene anche qui da Noi ?
Per la massima integrazione e rispetto della “loro ” cultura si intende…

Pare che…

Pare che Silvio Berlusconi, pur di non scendere a patti con Fratelli d’Italia e Lega, perché si sente ancora il padre padrone della coalizione, abbia deciso di candidare in Sicilia il ministro dell’invasione Alfano. Fratelli d’Italia di Giorgia Meloni, che in Sicilia ha molti voti, ha spinto per la candidatura di Nello Musumeci che, per altro, è già stato candidato di FI alle passate elezioni, un uomo molto amato dai siciliani perché una gran brava persona.
Alfano apparteneva all’ex corrente siciliana di FI nella quale c’erano Schifani, Firrarello e Castiglione, quest’ultimo indagato dalla procura per il CARA di Mineo. Pertanto Berlusconi, pur di imporre il proprio candidato, ha deciso di candidare chi ha speculato e continua a speculare con l’invasione. Siccome noi siciliani lo sappiamo benissimo chi sono questi turpi personaggi (gli stessi che hanno tradito il Governo Lombardo, regalando la Regione alla sinistra), finirà che FI non arriverà neanche al 10%, perché la destra voterà Musumeci. Ovviamente andando separati i voti si frammenteranno (come nelle passate elezioni) e vinceranno i 5 stelle. Io ancora spero nel buon senso di Gianfranco Miccichè, coordinatore siciliano di FI, che convinca Berlusconi a non suicidarsi e a non lasciare la Sicilia nelle mani di quegli incompetenti dei 5 stelle.

P.S.: si parlava della candidatura di Salvo Pogliese. Sarebbe stato comunque sbagliato presentarsi divisi, ma almeno Pogliese sarebbe stata una candidatura di cui non vergognarsi.
Lisa P.

Berlusca…Fai un bene al paese, vai a portare a spasso dudu…
Tu porti a spasso dudu e Al Fano ti segue e toglie le sue cacche.

giornale per cerebrolesi

L’ultima copia de l’Espresso…. Questa gente si nutre di ossessioni. Per loro la presenza costante di un feticcio, contro il quale riversare il livore permanente, è una necessità di natura quasi biologica. Se non è Berlusconi è Trump, se non è Trump è la Le Pen, se non è la Le Pen è il fascismo in generale (il jolly da giocare quando si vuole). Si nutrono di avversione, derisione, allarmismo, con il quale tentano di svegliare il miserabile popolino dalle ovattate stanza dei loro salotti politicamente correttissimi. Senza un nemico costante la loro vita non ha senso. Non hanno una struttura, sono cerebrolesi, scheletrolesi, midollolesi, sono vuoti, impalpabili, inutili. La loro esistenza è scandita dall’odio. Ed infatti anche i tratti somatici della gente di sinistra sono funzionali a questo modo di agire. Quasi sempre incazzosi, con la fronte corrugata, lo sguardo torvo, il fiele che spunta dagli angoli delle labbra. Sono riusciti a creare una “razza” che inizia ad avere dei tratti di natura quasi genetica. Occorre dargli atto che tutto questo è stupefacente”.

espresso