siamo sul fondo:

Agente spara a un rom in fuga: gli chiedono un milione di danni

L’ultima follia della giustizia. L’accusa vuole condannare a un anno di carcere l’assistente che sparò al nomade ladro

L’ennesima follia della giustizia italiana si abbatte (ancora una volta) su un poliziotto.

Adesso, dopo aver rischiato la propria vita per far rispettare la legge, rischia di essere sbattuto un anno in carcere e di dover sborsare un milione di euro a un rom che stava scappando dopo aver messo a segno un furo e aver fatto resistenza al pubblico ufficiale. Per questi reati il nomade se la caverà con appena sedici mesi di carcere. Mentre, se le richieste del viceprocuratore onorario Ester Kappelmayr dovessero essere accordate dal giudice, Andrea C., 42enne assistente capo di polizia, avrà la vita rovinata da una sanzione senza precedenti.

La sera del 15 dicembre 2013, come racconta la Stampa, Megaiver Sulejmanovic (24 anni) è rimasto ferito alla schiena mentre stava lasciando il distributore di benzina Tamoil in corso Unione Sovietica, poco distante dalla tangenziale di Torino. Per questo ladro, già condannato a sedici mesi di galera, l’avvocato Domenico Peila ha chiesto un ricarcimento di “176mila per il danno morale e 800mila per il danno biologico”. Quest’ultimo sarebbe stato calcolato sulla base delle tabelle del tribunale di Milano. La difesa ha, infatti, spiegato che il colpo alla schiena ha costretto il giovane, che ora è considerato invalido al 65%, ad “andare in giro con le stampelle”.

IL GIORNALE

siamo l’unico paese al mondo, e sfido chiunque a dimostrare il contrario, che difende e premia i delinquenti e punisce chi cerca di far rispettare la legge ed i cittadini vittime !

 

Una risposta a "siamo sul fondo:"

Add yours

  1. Purtroppo il poliziotto ha sbagliato doveva ammazzarlo e poi far sparire la carcassa tanto chi cazzo lo avrebbe reclamato….
    Claudia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: