verme a 5st(a)elle…

LE MELE MARCISCONO SUL MELO LIVORNESE PENTASTELLATO

Residence “Il melo” di Livorno, da sempre riferimento per mamme in difficoltà, diventerà ora un centro accoglienza allogeni.
A causa del nuovo ordine di destinazione, approvato dal primo cittadino M5S, una Livornese, con i suoi tre figli, sarà spostata in un loculo comunale: 12 mq per 4 persone, non ammobiliato ma decorato, alle pareti, da uno speranzoso color verde muffa.
La madre in questione (che ingratitudine!) ha osato denunciare l’atteggiamento, alquanto “disinvolto”, di un allogeno ospitato nel residence.
Il soggetto, amante del naturismo, gradisce trascorrere le giornate in mutande, dinnanzi a minori e a chiunque sia ospite del residence.
A seguito delle lamentele di questa madre, che voleva preservare l’innocenza dei figli, l’ospite, amante della vestizione succinta, insieme ad un complice, ha provveduto a far sì che oggi la signora si trovi costretta ad indossare un collare sanitario, come conseguenza delle percosse ricevute.
Fare spazio agli allogeni scostumati, a discapito di madri e figli Italiani, è dunque una priorità per l’onestissimo sindaco pentastellato livornese.
12 metri quadri con muffa per mamma e bambini Italiani, residence e sfilate di intimo per gli “ospiti” business!
Claudia

2 risposte a "verme a 5st(a)elle…"

Add yours

  1. eppure la gente fa finta di nulla….. non vede , non sente, che siano tutti rincoglioniti ?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuito su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: