anche a me porka troia !!!!

La pretesa degli immigrati: “Ora più soldi da spendere”

Una cinquantina di profughi hanno protestato a Piacenza perché vogliono più soldi

Cinquanta profughi hanno protestato contro i gestori di un centro di accoglienza perché reclamano più soldi, ma Forza Nuova non ci sta e li accusa di non avere rispetto per gli italiani che, a fatica, arrivano a fine mese.

 

IO PERO’ HO LAVORATO 40 ANNI !!

AZZO !!

Annunci

maledetti schifosi:

Arriva pure l’imposta sul canone Rai: 14 milioni alle compagnie elettriche

Il compenso per la riscossione della tassa nelle bollette. Le imprese: non è un regalo. Nel cda Enel l’avvocato di Renzi

Ricapitolando si pagherà la bolletta elettrica, poi il canone Rai contenuto nella bolletta elettrica, e quindi altri 14 milioni di euro per ricompensare le compagnie elettriche che ci permettono di pagare il canone Rai mentre paghiamo le bollette elettriche.

E se non si paga c’è il carcere fino a quattro anni, come per i criminali recidivi. L’ultimo ingrediente del pasticcio sul canone Rai (ancora difficilissimo capire in quali casi si è esenti) è il compenso pubblico ai gestori elettrici per ricompensarli dell’attività di riscossione per conto della Rai.(…)

sempre peggio:

Per non urtare i musulmani l’Olanda vieta la minigonna

Mail choc del Comune di Nieuw West alle dipendenti: niente gonne troppo corte né stivali troppo sexy. Le autorità non vogliono “urtare” gli immigrati di fede islamica abituati ad avere a che fare con donne velate

DOVE SONO LE FEMMINISTE ?

LE “IL CORPO è MIO?”

MO’ VI SISTEMANO TUTTE GRAZIE ANCHE AL VOSTRO COLPEVOLE SILENZIO !!

l’ennesima idiozia:

si stanno inventando l’ennesima porkata:

LA SCATOLA NERA OBBLIGATORIA SU TUTTE LE AUTO

a carico dei proprietari ovviamente….

con un costo di gestione annuo…

e dati che “teoricamente” le compagnie dovrebbero distruggere dopo 7 giorni….

come no……

alla faccia della privacy tanto sbandierata a comodo !

Abbassare le spese pubbliche , abolire le scorte, trovare lavoro per i giovani, mandare a lavorare zingari e clandestini….. problemi del tutto secondari vero ?

A meno che….qualche amico di merende stia già costruendole…. nevvero ?

vomit-boy01-vomit-puke-sick-smiley-emoticon-000652-large

fanno bene a prenderci per il culo:

Sbarcati altri 2.800 immigrati: riprende l’invasione via mare

Mar Mediterraneo sempre più affollato. Le navi della Marina Marina e della Guardia Costiera fanno avanti e indietro per salvare migranti. E Ban Ki-moon sferza l’Ue: “Ospiti 480mila siriani, è un numero relativamente piccolo di persone”

 

secondo i nostri beoti non è invasione……

tanto li mantengo io non loro !!

fanno bene a prenderci per il culo:

“Niente carcere: è una mamma”. E la nomade ride dei nostri giudici

È stata arrestata e ha ammesso di aver rubato. Ma viene spedita a casa perché non può essere arrestata in quanto madre. Uscita dall’udienza festeggia mimando il simbolo della vittoria

Sorriso stampato e simbolo della vittoria mimato con le dita. È uscita così dall’udienza in tribunale di la nomade di origine bosniache arrestata il giorno di Pasqua per furto aggravato in un appartamento di Macerata.

La zingara con in braccio il figlio di pochi mesi e accompagnata da un connazionale tredicenne ha prima forzato la serratura del portone del condominio di Via Domenico Rossi, nel capoluogo marchigiano, poi si è introdotta nell’abitazione di un condomino mettendo la casa a soqquadro e riusciendo così a raccimolare 200 euro tra denaro e oggetti preziosi.

La vicina di casa, come riporta il Corriere Adriatico, insospettita dai rumori provenienti dall’appartamento, ha subito dato l’allarme. Sul posto sono intervenuti i militari del Nucleo radiomobile della Compagnia di Macerata che hanno arrestato la giovane straniera per furto aggravato. Davanti al giudice Russo e al pubblico ministero onorario D’Arienzo, nel processo per direttissima, ha raccontato che la domenica di Pasqua, insieme al figlio neonato, è arrivata a Macerata con il solo intendo di chiedere l’elemosina. Solo l’incontro con il 13enne le avrebbe fatto cambiare il piano iniziale, decidendo quindi di andare a rubare.

Il processo proseguirà il 15 aprile, ma intanto la nomade se ne torna a casa con l’obbligo di dimora a Civitanova, dove in questo periodo si trova col suo camper insieme al resto della famiglia. Nonostate abbia ammesso di aver rubato, la donna è madre e quindi non può andare in carcere.

 

IO SONO UN PADRE MA……

NON POSSO COMMENTARE, FINIREI IN GALERA !

c’è una bella differenza tra un siamese ed un inglese:

Gatto sopravvive otto giorni in scatola inviata via posta

Un gatto siamese è sopravissuto 8 giorni chiuso in una scatola dopo che i suoi padroni lo hanno inviato per sbaglio via posta. L’incredibile vicenda è accaduta a Cornwall, in Gran Bretagna.

Il felino, di nome Cupcake, era finito per sbaglio in una scatola insieme ad alcuni dvd che i suoi padroni hanno spedito a West Sussex. La persona che ha ricevuto il pacco si è trovata davanti al gatto disidratato, ma in buone condizioni.

Ha quindi avvertito la società animali che, attraverso il micro-chip, è risalita ai padroni. «L’abbiamo cercato dappertutto», ha detto la padrona, Julie Baggott, dicendosi dispiaciuta per la brutta avventura capitata al suo gatto.

LA STAMPA

 

 

ANCH’IO HO IL MICROCHIP MA IL MIO UMANO NON E’ COSI’ SCEMO DA SPEDIRMI “PER SBAGLIO” PER POSTA !!!!