per favore ed anche senza favore…….

TOGLIETE QUELL’ARCOBALENO DEL XXXXX  DALLA TESTATA !!!

ESIBIZIONISMO DA MUTANTI…..

In caso abbiate deciso di staccare la spina al pc per qualche giorno e di disinteressarvi della vita in formato digitale, magari per concedervi una meritata gita fuori porta al riparo dall’afa, avrete sicuramente notato al rientro come le foto del profilo di molti tra i vostri amici avessero assunto un’insolita colorazione arcobaleno.

Una volta esclusa l’ipotesi legata a danni permanenti alla retina causati dalla sovraesposizione a raggi UV, sarà stato sufficiente collegare la bandiera arcobaleno con l’imminente Gay Pride, fare due più due e comprendere che l’iniziativa proposta da Facebook altro non era che un modo per esprimere solidarietà ai manifestanti e alle loro istanze a favore di norme che regolamentino unioni e matrimoni tra persone dello stesso sesso.

facebookgayarcobaleno

E invece no: la campagna andata in scena sul social network più popolato al mondo altro non era che un’indagine di mercato abilmente camuffata sotto la variopinte spoglie arcobaleno di una manifestazione sociale tutta in salsa digitale.

A confessarlo sono stati gli stessi responsabili di Facebook che hanno reso note, nella giornata di oggi, le reali volontà dell’azienda e il fatto che dietro l’iniziativa gay-friendly si celasse una ricerca di mercato finalizzata allo studio della propagazione dei fenomeni virali.

In pratica, Zuckerberg e soci, spini dalla volontà di analizzare i i flussi e le tempistiche che consentono la diffusione di un dato messaggio attraverso la Rete, hanno deciso di cogliere al balzo la palla Gay Pride e di sfruttare l’occasione per racimolare dati utili alla genesi di altre eventuali app, mescolando il tutto con una buona dose di finta solidarietà e altrettanto finto trasporto emotivo.

Gli oltre 26 milioni di utenti che hanno aderito alla campagna si sono posti dunque come inconsapevoli cavie di un test finalizzato a valutare le reazioni emotive individuali e collettive di fronte alla proposizione di un tema di attualità, fornendo così utili spunti di riflessione a Facebook, ma nessun reale aiuto a coloro che intendevano sostenere attraverso l’adozione della pic arcobaleno.

A dire il vero, non è la prima volta che Facebook mette in capo trovate analoghe e il successo del sito si basa, in parte, anche sulla capacità di riuscire a dividere i suoi utenti in distinte fazioni e di suscitare così dibattiti destinati ad ampliare la già ingente portata virale di ogni iniziativa; fermo restando che, in tutto questo, forse era davvero meglio spegnere il pc e fare una breve gita fuori porta con famiglia al seguito, fosse essa arcobaleno o meno.

 

VISTO CHE SIETE SCEMI ??????

 

 

2 risposte a "per favore ed anche senza favore……."

Add yours

  1. Sono inconsapevolmente molto shema perchè non mi ero accorta di niente.
    Ma che legge sulla privacy!!!!
    sherattentialtrochegrandefratelloquicispianotutti-

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: