involuzione e fine d’una nazione:

Da popolo d’eroi, poeti, santi e navigatori a…

popolo d’eunuchi !

In passato erano epidemie, guerre epocali  a distruggere popoli interi… ora ci stiamo suicidando essendo diventati perfetti eunuchi incapaci di continuare la specie.

Ci siamo autocastrati con infiniti atteggiamenti assurdi per compiacere gli islamici che ci hanno invaso, dalla sparizione dei crocefissi, ai festeggiamenti di festività cristiane , bagnini femmine, ramadam , sottomissione delle donne, pratiche folli tipo infibulazione, sgozzamento animali, ecc.ecc.

Ora regaliamo spazi per moschee , ci siamo inventati l’islamomofobia e lentamente (non tanto…) stiamo sparendo dal mondo come nazione e come cultura.

L’integrazione a tutti i costi voluta da chi ci specula allegramente (onlus vere o finte di tutti i colori) e spalleggiata da menti beate ignoranti come capre sgarbiane visto che nulla sanno dell’islam altrimenti cambierebbero idea…sta distruggendo il tessuto sociale italico in modo forse irreversibile : accogliamo tutti senza freni, senza controlli, senza motivo (UNICI AL MONDO !!) e poi li abbandoniamo per le strade perché non sappiamo come mantenerli, curarli integrarli: QUESTA E’ DEMENZA ALLO STATO PURISSIMO !

Abbiamo dimenticato i poveri di casa nostra, i pensionati con 600euro/mese che muoiono lentamente di fame ma esclusi persino dagli 80 schifosi miserabili euro , abbiamo dimenticato i giovani senza lavoro e senza speranze – 3.000.000 secondo l’Istat, non 22 !!!

Tuttavia manteniamo scorte a personaggi loschi e schifosamente meschini , paghiamo 15.000 euro mese e deputati europei che non contano assolutamente un cazzo , sovvenzioniamo film visti da nessun, sindacati ormai zombizzati e tanti altri parassiti della società. sistemiamo finti profughi che hanno pagato 4000$ per arrivare qui in alberghi che poi gli stessi rifiutano perché….isolati !!!

Proteggiamo i rom , razza che per principio non si integra e non lavora….. regalando loro case e servizi…..pagati dai pensionati di cui sopra.

Uno sfacelo dettato da ignoranza ed interessi personali o di partito che quasi tutti fanno finta di non vedere tanto fa schifo ma che ……

ormai tra poco travolgerà anche te !

Ma allora sarà troppo tardi per passare da eunuchi a …

stalloni !

d’altra parte abbiamo ministri come questo:

Si tratta di un appello rivolto agli imprenditori italiani affinché con responsabilità mantengano inalterati i livelli occupazionali esistenti: “Chi ha i bilanci in ordine deve fare il possibile per mantenere i livelli occupazionali. Bisogna salvare il lavoro, non licenziare. Il mio è un appello alla responsabilità sociale, ha dichiarato la Guidi.

emerita testa di……. gli imprenditori VORREBBERO lavorare, guadagnare ed assumere , e’ il loro mestiere !!!

o forse non lo sa?  crede che per loro licenziare sia motivo d’orgoglio e soddisfazione ?

cosa fuma ?

 

nb: abbiamo gettato nel cesso la democrazia avendo avuto 3 governi abusivi, illegali e non votati, abbiamo venduto due nostri soldati nella speranza di lucrosi affari che poi non si sono realizzati infatti Finmeccanica è stata estromessa dai bandi….. ci facciamo prendere per il culo dal mondo intero senza un rigurgito d’orgoglio….

Annunci

peccato…..

“Sono felice di comunicare che sono un giocatore del DelhiDynamos e ambasciatore della nuova IndSuperLeague”.

DEL PIERO E’ SEMPRE STATO UN ESEMPIO PER TUTTI…..

CADUTO IN BASSO…..

SCARICATO NELLA FOGNA PURE LUI…..

MAGDI ALLAM AL ROGO !!!

No, a trascinarlo alla sbarra sono gli italianissimi colleghi dell’Ordine nazionale dei giornalisti, che hanno deciso di sottoporlo a procedimento disciplinare per una serie di articoli pubblicati sul Giornale tra il 22 aprile e il 5 dicembre del 2011. L’accusa? Singolare e unica nel suo genere: «islamofobia».

Cosa aveva scritto Allam, che peraltro nel 2011 era anche eurodeputato, di così grave? Cose tipo «l’Islam ci assedia: abbiamo il dovere di difendere la nostra cultura. Subiamo ogni giorno gli abusi dei predicatori d’odio che si annidano in quasi tutte le 900 moschee italiane» (26 aprile 2011); oppure «Milano si inchina alle moschee ma vieta le chiese» (27 giugno 2011). E ancora, 3 maggio 2011: «Ha ragione il cardinale bolognese Giacomo Biffi quando mi dice che il nostro vero nemico non sono gli islamici bombaroli, ma i cosiddetti islamici moderati che ci impongono moschee e scuole coraniche». Insomma, quello che da politico e da giornalista ha sempre detto. Eppure il Consiglio di disciplina nazionale dell’Ordine, ribaltando una decisione diametralmente opposta dei colleghi del Lazio che avevano archiviato il ricorso contro Allam presentato dall’associazione Media&diritto hanno deciso che no, quel ricorso va accolto perché «non manifestamente infondato in quanto» negli articoli incriminati «non compaiono valutazioni critiche per fatti di cronaca circostanziati ma affermazioni di carattere generale sulla religione islamica e coloro che la osservano, con una generalizzazione che colpisce anche quanti, moderati, tra i circa due milioni presenti in Italia, rispettano le leggi del Paese che li ospita».

La delibera è dell’1 agosto. «L’incolpato» Allam ha 30 giorni di tempo – dunque deve provvedere entro la prossima settimana – per presentare documenti e memorie difensive. Quindi ci sarà il processo. Allam potrà deporre, difeso da un avvocato patrocinante in Cassazione.

Il caso, così come lo ricostruisce l’atto d’accusa, si apre a giugno del 2012, quando l’associazione Media&diritto (che si occupa dei rapporti tra difesa dell’immagine e comunicazione, ndr), patrocinata legalmente dall’avvocato Luca Bauccio, difensore tra l’altro dell’Ucoii, l’Unione delle comunità islamiche d’Italia, presenta un esposto all’Ordine del Lazio contestando una serie di articoli di Magdi Cristiano Allam. I giornalisti del Lazio chiudono il caso l’11 dicembre del 2013: archiviazione. Ma l’avvocato Bauccio, il 19 febbraio 2014, presenta ricorso. E si arriva così allo scorso 16 luglio, quando il Consiglio di disciplina nazionale si riunisce per esaminare il caso. Nell’atto d’accusa si citano le frasi incriminate di Allam, (nove in tutto) da quella del 22 aprile 2011 («Difendiamo le figlie dei musulmani o saremo complici») a «L’Occidente impari dall’Egitto: con l’Islam non c’è democrazia» (5 dicembre 2011). Quindi la decisione. Magdi Cristiano Allam va sottoposto a procedimento disciplinare. Gli viene contestato di: «aver pubblicato nel periodo compreso tra il 22 aprile e il 5 dicembre 2011 sul quotidiano Il Giornale articoli caratterizzati da islamofobia, in contrasto con quanto stabilito dalla Costituzione italiana all’articolo 19 1° comma e dalla Carta dei doveri del giornalista»; «di avere violato l’obbligo di esercitare la professione con dignità e decoro»; «di non aver rispettato la propria reputazione e di aver compromesso la dignità dell’Ordine professionale; e «di non avere, in tal modo, rafforzato il rapporto di fiducia tra la stampa e i lettori».

Come andrà il processo si vedrà. Intanto l’avvocato Bauccio, ultrà filopalestinese come si evince dalla sua bacheca Facebook , esulta, l’1 agosto, sul social network, commentando il provvedimento: «È la prima volta che accade in Italia. L’Islamofobia è una vergogna. Si tratta di una accusa e il rispetto nostro è massimo ma oggi non posso che salutare questa decisione con la massima felicità perché è stato affermato un principio degno di un paese civile. E a farlo, non dimentichiamolo, sono stati proprio i giornalisti italiani. Onore a chi fa il proprio dovere, a chi ha il senso della giustizia e del rispetto umano: questo Paese è migliore di come ce lo raccontano».

IL GIORNALE

 

LA FIDUCIA TRA STAMPA E LETTORI ?

MA QUALE FIDUCIA ? SIETE UBRIACHI ?

CHIEDERE A GRILLO….

QUELLI DEVONO PER LEGGE (LA LORO) AMMAZZARE GLI INFEDELI E QUI NON POSSO NEMMENO CRITICARE ?

 DOVE SONO ORA I PALADINI DELLA “LIBERTA'” D’ESPRESSIONE ? AL CESSO ?

UN “ORDINE” DA ABOLIRE CONSIDERANDO QUESTA FOLLIA E I PRECEDENTI……

A QUANDO LA SPARIZIONE  DEI MEDIA, IL COPRIFUOCO E LA SCHIAVITU’ COMPLETA ?

io sono “imbecillofobico” ma il mio elenco qui non ci sta….

gossip:

Napoli calcio battuto

non entra in Europa…..

 

NAPOLI : 10 STRANIERI 1 ITALIANO

ATHLETIC: 10 BASCHI 1 STRANIERO

 

DICE NIENTE ?

dunque:

(…) Il ministro agli affari interni Angelino Alfano ha fatto sapere che con il lancio di Frontex Plus, annunciato oggi dalla Commissione Ue, “ci sono tutte le basi per superare Mare Nostrum”. Lo ha detto al termine dell’incontro con il commissario Ue per gli affari interni, Cecilia Malmstrom, a Bruxelles. “Distruggeremo, a terra, i barconi dei mercanti di morte e faremo in modo che non siano più utilizzati. La Commissione Europea darà una mano all’Italia in questo.” La commissaria Ue agli affari interni Cecilia Malmstroem, da parte sua, afferma che “Su 28 stati membri sono solo 10 quelli che accettano i profughi”. E ha aggiunto: “A nome dell’Europa voglio ringraziare l’Italia per l’immenso lavoro svolto: i vostri uomini hanno salvato decine di migliaia di vite umane”. Così il commissario Ue agli Affari interni, Cecilia Malmstroem, a conclusione dell’incontro.Ieri al summit in Viminale hanno partecipato le autorità italiane impegnate in Mare Nostrum (Ministero dell’Interno e Polizia di Stato, Marina militare e capitanerie di porto, Guardia di Finanza), insieme ai rappresentanti di Frontex e della Commissione europea.(…) IL RESTO DEL CARLINO

 

A) AL FANO E’ UN MINORATO ( TRADITORE E DOPPIAMENTE ABUSIVO) MA DANNOSO:  LA STORIA L’HA AMPIAMENTE DIMOSTRATO.

B) DISTRUGGERE I BARCONI A TERRA CON L’AIUTO UE? DA SOLI NON SIAMO IN GRADO ? MAVAFF…..

C) QUESTA CAZZO DI FINTA EUROPA NELLA QUALE MENO DELLA META’ DEGLI STATI ADERENTI ACCETTA I PROFUGHI… CHE STA IN PIEDI  FARE ? LE SANZIONI SONO SOLO PER I PISELLI FUORI MISURA ?

A+B+C = UNO SCHIFO VOMITOSO !

come prendere per il culo il mondo e vivere felici:

Volete raccogliere le olive di Sting? Si può, pagando 262 euro al giorno

Il cantante offre la possibilità di lavorare al raccolto nella sua azienda agricola, ma chiede ai partecipanti un pagamento giornaliero

Volete provare il brivido di raccogliere le olive nella tenuta toscana di Sting? Per la modica cifra di 262 euro a giornata, l’onore è vostro.

 

Non avete letto male, non si tratta di una bufala: la storia è vera ed è stata lanciata dal britannico The Telegraph.

Il cantante offre la possibilità di un’attività che lui stesso definisce “terapeutica”, ma impone un balzello non indifferente. Una volta pagato, però, si otterrà il privilegio di accedere alla prestigiosa tenuta “Il Palagio“, immersa nel verde delle colline toscane ed acquistata dalla rock star quindici anni fa.

Ai volenterosi braccianti lo staff suggerisce di cominciare la giornata con un bucolico pic-nic all’aperto, per prepararsi alla lezione di agricoltura che verrà loro impartita. Quindi, dopo alcune ore di lavoro tra gli ulivi, potranno sorseggiare un calice di Sangiovese della produzione dello stesso Sting.

La notizia, com’era facilmente immaginabile, non ha mancato di sollevare polemiche nel Regno Unito e all’estero, anche e soprattutto alla luce dei guadagni multimilionari del cantante (che, tanto per intenderci, nel suo ultimo tour ha raccolto qualcosa come 358 milioni di dollari).

Coldiretti dal canto suo ha confermato che la moda degli agriturismi che permettono ai propri ospiti di lavorare la terra come parte di un programma terapeutico contro lo stress. Resta da vedere in quanti saranno disposti pagare perché una star multimilionaria conceda loro di raccogliere le sue olive.

IL GIORNALE

 

 

‘OVVIA……

UN GENIO !

SCOMMETTIAMO CHE UNA BELLA BANDA DI PIRLA CI ANDRA’ ?

Disordini a Bari: ‘Profughi’ pestano donne sul bus, quartiere insorge – FOTO

 185706792-c920c9ee-6882-49d4-bb6c-ae75ef2ec84b

185707295-5e6208b2-b5c5-43b2-b459-e87da72386a4

  

185708128-84e063ed-eddc-48bc-b5a9-2e4a5c671b56

 

SINDACO PRENDE LE DIFESE DEI CLANDESTINI VIOLENTI

Una donna ferita, cinque autobus bloccati e una situazione di tensione di rischia di provocare una pericolosa frattura sociale.

La prepotenza degli immigrati va in scena a Bari, dove una donna è rimasta ferita dopo essere stata aggredita e picchiata da un gruppo di cosiddetti profughi su un bus.

Le donne del quartiere San Pio avevano appena ‘osato’ protestare con l’autista bloccando il mezzo, perché la presenza a bordo di un gruppo di clandestini in condizioni igieniche pietose, provenienti da un centro di accoglienza della zona che ospitò anche Kabobo, aveva impedito ad altri passeggeri di poter salire a bordo.

Gli immigrati hanno così dato il via alla violenta aggressione, durante la quale una delle donne, uscita dall’ospedale con il collare ortopedico, è stata presa per i capelli e ripetutamente strattonata riportando una serie di lesioni.

Subito dopo il gruppo di sedicenti profughi è fuggito trovando rifugio nella struttura governativa, mentre le coraggiose donne, insieme ad un’altra trentina di persone, hanno organizzato una protesta nel quartiere.

Durante la protesta i residenti hanno bloccato cinque bus di linea interrompendo le corse.

I residenti lamentano i disagi e l’allarme sicurezza causati dalla presenza dei clandestini targati Mare Nostrum sul territorio, con particolare riferimento agli ospiti del Cara che affollano i bus di linea e molestano donne e bambini.

La speranza sono le donne. Le vere femminucce sono invece sulle navi militari.

VOXNEWS

 

 

MAI FAR INCAZZARE LE DONNE……quasi sempre sono le sole con….le palle…..

LA STORIA INSEGNA !

ci siamo !!

Governo prepara decreto per requisire case

E DARLE AI CLANDESTINI

Secondo un articolo che apparirà domani su ilGiornale, che riprende e conferma precedenti articoli di VOX, il governo è – letterale – “pronto a requisire le case per darle ai profughi”.

Ne avevamo parlato in precedenza:

 

Ma questo sembra un ‘salto di qualità’ da parte dei fanatici di Mare Nostrum. Chiudete le porte. E armatevi.

VOX NEWS

LA DEMENZIALE FOLLIA DEGLI ABUSIVI AIUTA A FAR INCAZZARE FINALMENTE L’ITALICO ADDORMENTATO POPOLO ?

VISTO CHE LA CASA A ME NON L’HA REGALATA NESSUNO MA L’HO ACQUISTATA COL SANGUE E QUESTI IMBECILLI L’HANNO TASSATA COME UNA VILLA REALE……

PIUTTOSTO BRUCIO TUTTO !!!

una bella gara !!!

Calderoli supplica Kyenge:
“Mi tolga la macumba”

1374058260-calderoli-kyenge

Il padre dell’ex ministro dell’Integrazione replica: “Ha fatto innervosire i suoi antenati” 

 

ECCO…. QUI L’INTEGRAZIONE HA EFFETTI IMMEDIATI E…DEVASTANTI !!!!

ambedue pagati dai contribuenti……

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑