SIAMO I GIULLARI DEL GLOBO:

Presa intera famiglia di scafisti: “Tanto siamo in Italia, tra pochi giorni saremo liberi..”

ABOLIZIONE REATO CLANDESTINITA’: SI E’ SPARSA LA VOCE

Sette egiziani, compreso un minorenne, sono stati fermati dalla polizia di Ragusa perché ritenuti gli scafisti del barcone giunto a Pozzallo con 281 clandestini a bordo.

Tra gli immigrati c’era anche un intero nucleo familiare: padre, ritenuto il “comandante” del barcone, e tre figli, uno dei quali ha 14 anni. Tutti accusati di associazione per delinquere finalizzata al favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.

State tranquilli, qui in Italia non ci succederà alcunché, ci staremo pochi giorni e poi saremo fuori…“. Così il figlio maggiore del ‘comandante’, considerato il capo dell’organizzazione, ha rassicurato gli altre sette scafisti, compreso suo padre e due fratelli più piccoli, uno dei quali ha 14 anni, mentre la squadra mobile della Questura di Ragusa li stava fermando nell’ambito delle indagini sull’arrivo, ieri a Pozzallo, di 281 migranti.

L’episodio è avvenuto a conclusione della lettura del verbale di fermo che, per legge, è stato tradotto dall’italiano ed è stato letto loro in arabo. Perché la ‘legge non ammette ignoranza’, ma solo se sei italiano.

Ma al termine della lettura, lo scafista terrorizzato ha detto ai suoi compagni: “Siamo in Italia, tra pochi giorni – ha detto loro – torneremo liberi…“. Non c’è più il reato d’immigrazione clandestina.

E poi, chi vuoi che prenda seriamente uno Stato che manda le proprie navi militari a fare il lavoro degli scafisti? Tutt’al più, ti denunciano per ‘concorrenza sleale’.VOX NEWS

 

GRAZIE ALFANIDE …

GRAZIE SINISTRATI BUONI ASSAI…..

GRAZIE A CHI HA VOTATO PER L’ENTRATA GRATIS IN ITALANDIA …

GRAZIE AL …….

FACCIAMO RIDERE IL MONDO INTERO E CI FACCIAMO PRENDERE PER IL CULO DA DELINQUENTI COMUNI…..

UN SUCCESSO MONDIALE !!!

 

Invasione: sbarcano duemila clandestini in 24 ore e Al Fano delira

Nel silenzio complice dei media di distrazione di massa, sono sbarcati oltre 2mila i clandestini nelle ultime 24 ore. Un’invasione senza precedenti.

Oltre 1.500 persone, sono state raccattate dalle navi della Marina Militare e della Guardia Costiera nel Canale di Sicilia nell’operazione ’Mare Nostrum’.

Circa mille  dalla nave San Giorgio, diretta ad Augusta, con arrivo previsto oggi.

Altri 400 migranti, a bordo della nave Cassiopea e su motovedette delle Gdf, arriveranno a Porto Empedocle.

A Pozzallo, infine, è attraccata ieri la Nave Urania, con 395 clandestini con scabbia e tubercolosi, molti già in fuga.

Un gruppo di 27 clandestini in navigazione verso il Salento è stato intercettato la notte scorsa al largo di Santa Maria di Leuca da motovedette della Guardia costiera di Gallipoli e della Guardia di Finanza. Sono tutti adulti pachistani e bengalesi, la crème.

L’imbarcazione su cui viaggiavano è stata condotta nel porto di Santa Maria di Leuca ed i migranti sono stati trasferiti nel centro di accoglienza «don Tonino Bello» di Otranto. Dove si leccano i baffi.

ARRIVANO IN OGNI MODO, PROFITTANDO DEL LASSISMO DI AL FANO – La Polizia di Frontiera Marittima del Porto di Bari ha arrestato un cittadino bulgaro di 36 anni con l’accusa di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. Nell’autoarticolato, appena sbarcato dal traghetto di linea giunto a Bari dalla Grecia, in un vano ricavato alle spalle dell’abitacolo, erano nascoste dodici persone tutte di sesso maschile, I dodici, ovviamente, hanno dichiarato di essere siriani. È stata quindi attivata la procedura prevista di riammissione in Grecia con il relativo affidamento al comandante della nave a bordo della quale erano giunti in Italia.

La Lega chiede le dimissioni di Al Fano – «L’ennesimo immane sbarco in arrivo di oltre duemila clandestini è solo l’ulteriore conferma che ’Mare Nostrum’ è un flop costoso e dannoso, un regalo agli scafisti e alla criminalità organizzata, un incentivo all’immigrazione irregolare. A Renzi non resta che revocare questa operazione e attuare le politiche di Maroni quand’era ministro dell’Interno per bloccare il flusso di clandestini. Noi ci aspettiamo questa decisione dal vertice programmato per lunedì prossimo con i servizi e i ministri di Interno e Difesa. Questa è la strada maestra se il premier non vuol tradire per l’ennesima volta gli italiani onesti che lavorano, pagano e le tasse e rispettano le regole. Basta buttare soldi per vitto e alloggio e le cariche telefoniche agli immigrati. Basta ’Mare Nostrum’, traghetto per l’Italia per i clandestini. Altra cosa continuiamo ad aspettare, a prescindere da tutto il resto, sono le dimissioni di Alfano, il ministro più a sinistra che il governo Renzi potesse avere».TUTTICRIMINIDEGLIIMMIGRATI 

 
 

 

 

 

 

Annunci

2 risposte a "SIAMO I GIULLARI DEL GLOBO:"

  1. Eva la Strega 28 aprile 2014 / 17:01

    Quei pazzi sinistrati non hanno realizzato che la loro campagna gli si ritorcerà contro. Per ora le vittime siamo noi gente comune, derubati, aggrediti, impoveriti. Ma quando anche tra noi non ci sarà nulla da prendere più, pensano che questa gentaglia se ne torneranno a casa loro buoni buoni? Che si preparino lor signori con le loro ville e le loro scorte: un giorno o l’altro toccherà anche a loro… ma sarà troppo tardi per questo paese.

  2. ergatto 28 aprile 2014 / 19:13

    temo di non riuscire a vederne la fine……

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...